Square

Square è una lampada personale, da tavolo, da scrivania, da lavoro... Offre diverse intensità di luce, orientata solo dove serve, per fornire benessere durante i diversi momenti della giornata: svegliarsi, leggere, lavorare. Semplici attività quotidiane per le quali ciascuno di noi cerca un preciso livello luminoso, adatto a soddisfare il proprio bisogno di benessere.

Square crea un’atmosfera di raccoglimento e concentrazione come solo questo tipo di lampade sanno creare, contrariamente ad una tendenza verso un’illuminazione fredda, diffusa ed omogenea, dai valori esclusivamente prestazionali.

Con Square ho voluto aggiungere un insolito uso dell’apparecchio luminoso, sollecitando un inedito rapporto con l’oggetto: la presenza di uno scrigno segreto instaura tra noi e la lampada un rapporto di affezione.

L’aspetto della lampada è di un quadrato, il cui perimetro viene definito da un profilo a sezione triangolare. Il quadrato ed il triangolo concorrono a denotare il design della lampada come rigoroso e geometrico… Ma la luce e le ombre, con diverse sfumature, aggiungono valori emozionali ed espressivi oltre che funzionali.

La lampada Square può essere realizzata in alluminio ed è dotata di una sorgente luminosa interna ed un interruttore/dimmer coassiale in corrispondenza dell’ingresso del cavo di alimentazione per la regolazione dell’intensità luminosa.

La sorgente di luce è filtrata da due lastre in vetro sabbiato.

Per la finitura superficiale è prevista la verniciatura nei colori silver e bianco.

La base della lampada è apribile, rivelando uno scrigno dove poter riporre piccoli oggetti.

Questo concept si limita a definire la lampada nei suoi contenuti essenziali. L’ingegnerizzazione del progetto esplorerà le diverse possibilità costruttive e le sue declinazioni.

 

Design

Massimiliano Gamba

2004