Piazza Maggiore

Martinengo, Bergamo, Italia

Gli obiettivi generali di questo progetto sono riassumibili in tre punti essenziali: il recupero e la riqualificazione di una porzione urbana importante del centro storico di Martinengo, il ridisegno del fronte edilizio su Piazza Maggiore e la riqualificazione dei sui portici.

La migliore e più corretta operatività è stata raggiunta attuando un rapporto tra pubblico e privato in un quadro di progettazione concordata e partecipata, con interventi idonei ed efficaci al fine di promuovere la riqualificazione urbana del centro storico.

Gli obiettivi prefissati si raggiungono attraverso il recupero del complesso architettonico rappresentato dagli edifici del comparto prospicienti la Piazza Maggiore, mediante interventi di ristrutturazione edilizia, consolidamento statico e risanamento igienico, con l’attribuzione di diversificate destinazioni d’uso. All’interno del comparto d’esame, il progetto prevede infatti la compresenza di interventi destinati ad usi diversi. Ritengo che un maggior livello di fruibilità e di vivibilità del comparto e, più in generale, del centro storico, sia perseguibile attraverso l’integrazione di una pluralità di destinazioni e di funzioni compatibili.

Nell’ambito del generale intervento di riqualificazione della scena urbana sulla piazza, è prevista la realizzazione di un nuovo portico, a completamento del porticato esistente.

L’insieme dei portici del centro storico di Martinengo si configura come un sistema articolato di spazi di raccordo tra vita pubblica e privata, in cui il flusso dei pedoni, la sosta nei bar e nei negozi, gli accessi agli edifici, i capannelli dei passanti davanti alle vetrine dei negozi, sono avvolti dalla scansione geometrica di archi in mattoni e soffitti in legno, da pareti scandite dai richiami delle vetrine commerciali e dai portali degli accessi carrali.

I porticati sono strutture antiche impiegate per necessità religiose, politiche, commerciali e civili, come elementi di integrazione tra architettura e giardino e come insieme di portici delimitanti uno spazio concluso. Da ciò risulta evidente che la funzione dei porticati va al di là dell’essere un riparo dal clima, una protezione dal traffico, un piacevole luogo di sosta e passeggio, ma acquista anche valore formale non solo riguardo al singolo edificio ma all’intero centro storico. Queste strade coperte legano e definiscono spazialmente la centralità commerciale della Martinengo storica.

 

Progetto

Massimiliano Gamba

 

Rendering

Giovanni Ginoulhiac

 

Dati dimensionali

Volume esistente: 4.598 mc

Superficie lorda esistente: 1.443 mq

Volume assetto finale: 6.690 mc

Superficie lorda assetto finale: 2.023 mq

 

Cronologia

Progetto: 2008